Comunicati Stampa

AQP CHIUDE: POLIDREAM CHIEDE RIAPERTURA PRESSO I MUNICIPI!

posted by IPC luglio 22, 2017

Ancora una decisione dell’Acquedotto Pugliese non concordata con le associazioni dei consumatori, che Polidream Assoutenti è costretta a denunciare.

La decisione in questione riguarda la chiusura di vari uffici commerciali locali dell’azienda idrica, in pratica tutti quelli siti al fuori dei capoluoghi di provincia, che lascerebbe letteralmente a terra centinaia di migliaia di utenti, specialmente anziani, che si troverebbero così costretti a recarsi a Bari, Lecce o Foggia per poter chiedere un’attivazione, chiudere una fornitura o espletare una pratica qualsiasi. Pratiche che, peraltro, non è più possibile espletare nemmeno telefonando al numero verde!

Ad esempio, il sud-est barese ha visto la chiusura del fondamentale e strategico sportello di Monopoli, facilmente raggiungibile da ogni comune limitrofo, a favore di quello di Alberobello, molto più lontano dagli stessi comuni e con una viabilità nettamente più complicata.

C’è una soluzione, ed è quella che Polidream propone di attuare immediatamente a tutti i sindaci interessati: APRIRE UNO SPORTELLO AQP presso le sedi municipalialmeno due volte la settimana, dato che c’è la disponibilità dell’Acquedotto in tal senso. E’ l’unica maniera per non far andare su e giù, fra l’altro con le auto private, migliaia di utenti, che così avrebbero di nuovo il servizio in loco.

Polidream farà partire tale richiesta presso tutti i comuni interessati, a partire da quelli del sud-est barese (Polignano a Mare, Monopoli, Conversano, Castellana Grotte, etc. etc.), comunicando poi agli utenti i sindaci che hanno dato la loro disponibilità e quelli che invece non hanno pensato ai loro cittadini!

Potrebbe anche interessare