Segnala un problema…le nostre risposte

0
15

Da oggi inizia la pubblicazione di alcuni dei quesiti e delle risposte rese nell’ambito del progetto “Segnala un problema” assistenza telefonica rese da esperti di alcune associazioni componenti l’Istituto Pugliese Consumo. L’attività è resa nell’ambito del Programma Generale Intervento n.1 IPC 2016 della Regione Puglia finanziato dal MISE.

UTENZE: MERCATO LIBERO

D. Ho accettato un nuovo contratto di fornitura di elettricità sul Mercato Libero ma non sono convinto di aver fatto bene , perchè le informazioni ricevute dall’operatore non erano complete . Come posso fare per rimediare?

Risposta dell’operatore: Lo sforzo per conquistare nuovi clienti per il Mercato Libero ha spinto le aziende ad approntare tecniche di vendita molto aggressive verso i clienti, specialmente nei confronti delle persone anziane e di soggetti particolarmente vulnerabili per vari motivi (ad esempio economici) Queste pratiche commerciali sono scorrette e possono portare alla conclusione di contratti non richiesti ed alla conseguente attivazione di forniture di elettricità o gas non desiderati.

Per contrastare questo fenomeno l’Autorità per l’energia www.autorita.energia.it ha emesso una nuova Delibera dove si afferma che il nuovo contratto acquista piena validità solo dopo che il cliente lo abbia confermato rispondendo positivamente ad una telefonata di conferma (Check Call) o ad una lettera di benvenuto (Welcome letter). Invero se il contratto viene comunque attivato, senza attendere i 14 gg previsti per il diritto di ripensamento, occorre disdire immediatamente il contratto rivolgendosi al proprio fornitore o altra società di fornitura.